polenta

Tritare un porro e farlo soffriggere in abbondante burro in un tegame di coccio, lentamente, per 15 minuti,quindi aggiungere i funghi porcini a fettine sottili (o secchi ammollati).

Dopo altri 15 minuti aggiungere un litro di latte intero, salare e far consumare a fuoco lento per metà; aggiungere quindi la panna da cucina.

Intanto si saranno fatte lessare in acqua salata le patate tagliate a metà.

Scolarle lasciando un poco d'acqua nel tegame e tenere da parte un paio di mestoli di acqua di cottura.

Aggiungere le farine e pestare con il bastone, a fuoco lento, per almeno 30 minuti, regolando la consistenza della polenta con l'acqua di cottura messa da parte, fino a quando saranno spariti tutti i grumi della farina e delle patate e la polenta si staccherà dal paiolo.

Versare sul tagliere, far riposare per 10 minuti quindi tagliare a fette di 1 cm, con spago sottile, condire con abbondante sugo e parmigiano reggiano.